Julio Cesar, l’incidente con la Lamborghini e le papere in campionato

julio inter con occhi.jpgDa qualche tempo, il portiere dell’Inter Julio Cesar commette ogni tanto errori madornali. Anche su palloni facilissimi, com’è stato contro la Roma in occasione del primo gol, costato caro alla squadra nerazzurra. Altre indecisioni, nelle partite seguenti, hanno fatto perdere ancora punti.

Tutto rientrerebbe nella normalità del periodo di forma di un giocatore, se non ci avesse colto un sospetto: vuoi vedere che Julio Cesar è ancora spaventato per la botta rimediata nell’incidente occorsogli il 22 febbraio quando, in zona San Siro, finì con la sua Lamborghini contro un muro a velocità, si dice, non proprio cittadina?

Il giorno dopo, il portiere nerazzurro saltò l’allenamento, ma due giorni dopo giocò contro il Chelsea (nella foto si notano le tumefazioni sotto gli occhi). Sua moglie confessò: “E’ spaventato, stanco e triste. Quell’auto è come un’arma, avevamo già deciso di venderla”. Da quel giorno il grandissimo portiere ha cominciato, in campionato, a prendere qualche papera colossale.

Il fatto, comunque, è significativo di una tendenza: avendo stipendi che glielo permettono, molti calciatori tendono ad acquistare e guidare grosse vetture, cariche di cavalli, senza avere, spesso, l’adeguata capacità tecnica che certe auto richiedono. E ogni tanto ci scappa l’incidente.

Julio Cesar, l’incidente con la Lamborghini e le papere in campionatoultima modifica: 2010-04-16T09:26:48+00:00da ulissefidanzati
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Julio Cesar, l’incidente con la Lamborghini e le papere in campionato

I commenti sono chiusi.