L’auto di colore nero favorisce gli incidenti? Lo dicono i ricercatori di Melbourne

Noi italiani siamo alquanto superstiziosi, ho visto guidatori fermarsi vedendo un gatto nero traversare loro la strada. Ma il gatto nero, come iettatore, diventa un dilettante al confronto di quanto hanno rilevato i ricercatori australiani dell’Università di Melbourne. Sentite qua. Se guidi una vettura  nera hai il 47 per cento di probabilità di essere coinvolto in un incidente automobilistico rispetto … Continua a leggere

La barzelletta del sindaco di Roma: Berlusconi, Schifani e Fini viaggino su auto elettriche

Ogni tanto i politici se ne escono con proposte che sembrano barzellette. Qualche giorno fa, Alemanno ha avuto occasione di bacchettare Berlusconi, Schifani e Fini (cioè le tre più alte cariche della Repubblica dopo il presidente Napoletano) esortandoli a usare le auto elettriche per i loro spostamenti. E non Audi, Bmw e Mercedes come invece accade nella realtà quotidiana. Alemanno, … Continua a leggere

Torino rompe la tradizione dell’Alfa Romeo:ora non è più marca sportiva ma è competitor della Volkswagen!

In un’intervista a Quattroruote, Harald J. Wester, AD di Alfa Romeo, Maserati e Abarth, ha fatto un’affermazione che rivela con esattezza qwuel che a Torino si pensa della più gloriosa fra le marche italiane. Ha detto: “Il competitor dell’Alfa Romeo non è Bmw e non è Audi: è Volkswagen”. Francamente una tale affermazione mi ha sorpreso poco e mi ha … Continua a leggere

Spider e Brera escono di produzione: ma dove sono, ora, le vere Alfa Romeo?

Le Alfa Romeo Brera e Spider usciranno di produzione alla fine dell’anno. Con la marca del Biscione resteranno 147,159, Mito e Giulietta (foto in alto). Lo spirito dell’Alfa Romeo è al lumicino, del resto lo si era capito quando dallo scudetto circolare era scomparsa la parola “Milano”. Dai tempi dell’Alfetta non c’è più un’Alfa Romeo in grado di fare concorrenza … Continua a leggere

Il ponte sullo stretto va benissimo: ma per arrivarci occorre prima completare e rendere efficiente la Salerno-Reggio Calabria

Il ponte sullo stretto di Messina? D’accordo, è un’opera bellissima. Tuttavia, prima ci vuole un’autostrada efficiente per raggiungerlo. Parlo della Salerno-Reggio Calabria che da trent’anni non si riesce a completare.  Ma prima di fare quel ponte, occorre tener presente che la Sicilia ha altri gravi problemi da risolvere. Problemi che sono prioritari.  Il ponte sullo stretto di Messina, come dicevo, … Continua a leggere

Codice della strada inaudito: in spiaggia permesse le Happy Hour durante le quali si possono bere alcolici per tre ore al giorno

Circa un anno fa, il ministro del turismo Michela Brambilla, al meeting di Rimini, ebbe occasione di scagliarsi contro il divieto di vendere alcolici dopo le 2 di notte. In quella occasione la signora Brambilla ebbe la poca accortezza di affermare: bisogna cancellare questa legge perché altrimenti i turisti e i giovani non verrebbero più qui. Evidentemente la signora Brambilla … Continua a leggere

Valentino con la Ducati? Sarà profeta in patria

Valentino è in Ducati e la Ducati è in Valentino. Mai nessun abbinamento motoristico, dopo Agostini-Mv, è stato italianamente più bello. Ha tentato Enzo Ferrari con Michele Alboreto in formula 1: il progetto non funzionò sino ai titoli mondiali perché la Ferrari di allora non aveva risorse tecnologiche avanzate. Né aveva tecnici e tecnologia alla portata dei suoi avversari motoristici … Continua a leggere

Il drogato e l’ubriaco uccidono con l’auto? E’ omicidio volontario, non colposo

Chiedo a voi, amici lettori, se non sia incredibile che un drogato o un ubriaco si mette al volante, provocano un incidente in cui uccidono uno o più innocenti e l’incrimanzione è “omicidio colposo”. Siamo allo stravolgimento della parola “colposo”, cioè reato non intenzionale. Orbene, chi beve o chi si droga (oppure chi si droga e beve, com’è il caso … Continua a leggere

Milano aspetta l’Expo 2015: ma il traffico sembra un problema insolubile

Il traffico di Milano è un problema insolubile, anche in questo mese di agosto 2010. Sia perché gli automobilisti sono indisciplinati e se ne fregano delle disposizioni del vice sindaco, senatore De Cora, sia perché il medesimo vice sindaco sta rischiando il ridicolo con le famose macchine fotografiche che dovrebbero riprendere le targhe di chi sosta selvaggiamente in seconda fila. … Continua a leggere

Nessuna pietà per chi beve e si droga e poi uccide con l’auto: vent’anni di galera

Un pazzo ubriaco e drogato ha ucciso, in uno scontro frontale, tre ragazzi nel Napoletano. Sarà processato. Voglio proprio vedere se un giudice gli darà la pena con la condizionale e, voglia Iddio no, gli ridarà magari la patente. E già successo. Un omicidio di questa portata, perché tale reato commette chi guida ubriaco e drogato, meriterebbe vent’anni di galera. … Continua a leggere