Incentivi per auto (nel 2009) e moto (anche nel 2010): e alle biciclette, mezzo ecologico per eccellenza? Poco o niente

Nel 2009 il Governo ha versato più di 1500 milioni di euro per gli incentivi all’auto. Incentivi che miravano all’auto soprattutto elettrica e a metano. Di auto elettriche da comprare, ammesso che fossero state alla portata di un medio portafogli,non ce n’erano. Di auto a metano, invece sì: quasi tutte Fiat. L’accusa, non tanto larvata, da parte dei costruttori stranieri … Continua a leggere

In Corea affossata l’immagine della F1. Ecclestone specula e Todt fa una figuraccia!

Il regista della trasmissione della qualifica del GP di Corea, ha inquadrato costantemente la pista. Il nastro di asfalto ogni tanto era invaso da una nuvola rossa, quando una monoposto “forava” il cordolo finendo fuori pista per tornarvi qualche secondo dopo. Immagino cosa possa succedere su un tracciato del genere in caso di pioggia! E’ chiaro, come ho già avuto … Continua a leggere

Nessun incentivo all’auto che non sia strutturale: lo afferma l’Unrae

Un po’ di milioni per gli incentivi alle moto il Governo li ha trovati. Quelli che non erano stati spesi nell’incentivazione precedente sono stati rimessi in gioco. Giusto. Per le auto, invece, incentivi non ce ne saranno. Per due motivi. Il primo: per gli incentivi precedenti andarono una marea di soldi, circa un miliardo e mezzo di euro, che non … Continua a leggere

City car e compatte: meglio le italiane o le francesi? Ardua sentenza

Consideriamo la storia delle city car costruite in Italia e in Francia. Per i colori azzurri troviamo la Fiat 500, la Uno, la Panda e la Punto. Per i “galletti” transalpini abbiamo la Citroen 2Cv, la Renault R5, la Peugeot 205 e la Renault Twingo. Quale delle due nazioni vincerebbe una sorta di incontro (calcistico) a quattrol ruote che tenga … Continua a leggere

Corea F1: l’asfalto della pista rischia di sbriciolarsi? Ecclestone se ne frega. E intanto entra la Russia e il GP di Roma si allontana

Per indicare il mondo della formula 1 è stata spesso usata la parola “Circus”, con la “C” maiuscola. E’ ora di cambiare e di cominciare a scrivere “circo” con la “c” minuscola. E ciò non perché al circo della F1 manchino, così come al circo equestre, grandi attori (che sono poi i costruttori automobilistici che partecipano, in proprio o con … Continua a leggere

Sei mesi di Canale motori su Virgilio: quasi 1000 fra articoli e video su auto e moto

I bilanci, di solito, si fanno anno per anno. Ma i primi dati si danno anche dopo sei mesi: come faccio io con i dati del nostro Canale auto-moto.virgilio.it. A tutto il 13 settembre sul nostro canale motoristico avete potuto leggere e commentare ben 593 articoli riguardanti:   prove auto           151 news auto            223 prove moto            40 news moto             86 … Continua a leggere

Donne al volante meglio degli uomini: ma è proprio vero?

Periodicamente escono statistiche sugli incidenti automobilistici e sul modo di guidare delle italiane e degli italiane. Invariabilmente il risultato è che le donne guidano meglio perché hanno meno incidenti degli uomini. Ma è vero? Io dico di no, per un semplice motivo. Le statistiche forniscono dati in valore assoluto, prendono cioè il numero degli incidenti provocati dalle donne, quelli provocati … Continua a leggere

Gli automobilisti stranieri? Maleducati quando guidano in Italia

Sulle autostrade, e non solo ma anche nelle città, è molto facile constatare quanto sia grande la maleducazione degli stranieri al volante. Svizzeri e tedeschi, per i quali i limiti di velocità sono soltanto parole scritte su un cartello. Molti  tedeschi, abituati su certe loro autostrade alla velocità libera, guidano molto velocemente ma, lo devo ammettere, con perizia. Gli svizzeri, che sulle loro … Continua a leggere

Valentino boicottato nei test Yamaha: e Lorenzo non vince più

Da quando Valentino Rossi ha ufficializzato il passaggio alla Ducati per il 2011, la Yamaha ha deciso di non metterlo più al corrente, bloccandogli i test, delle novità tecniche che vengono sperimentate sulla moto di Jorge Lorenzo che ormai è molto vicino al titolo mondiale MotoGP 2010. La corsa giapponese ha messo ancora una volta a nudo due semplici questioni: Valentino è … Continua a leggere