L’inciviltà: gettare mozziconi di sigaretta dal finestrino dell’auto

Secondo un sondaggio del del Centro Studi e Documentazione Direct Line, la principale compagnia di assicurazione online, gli italiani che guidano hanno abitudini poco compatibili con il rispetto dell’ambiente. Fra i molti comportamenti dannosi che ci vengono imputati c’è anche quello, inqualificabile, di gettare oggetti dal finestrino dell’auto in corsa. L’oggetto che più arriva dai finestrini delle auto che viaggiano … Continua a leggere

Lettera aperta al comandante dei vigili di Milano, Tullio Mastrangelo

Egregio dottor Tullio Mastrangelo. Comprendo che i rapporti sindacali attualmente in vigore nella Polizia locale di Milano non siano opera sua, che oggi comanda il Corpo, bensì di decisioni prese in passato. Ma alcune gravi disfunzioni che avvengono nella gestione del traffico milanese da parte dei comandi di zona, sono dovute alla mancanza di controlli e di repressioni delle infrazioni. … Continua a leggere

Cinque costruttori hanno chiuso il 2012 in positivo: ecco perché

Finalmente conosco i dati esatti del mercato italiano nell’anno appena conbcluso. Un brutto anno, il 2012, che ha segnato una perdita per i costruttori d’auto di 347.034 immatricolazioni rispetto all’anno precedente: 1.401.955 contro 1.748.979. La perdita, però, non è stata generale perché cinque case automobilistiche hanno concluso con il segno positivo. Vediamole: Kia col 39,1% in più; Dacia con lo … Continua a leggere

Il vigile comprensivo travolto dall’auto in sosta vietata

Un giorno un vigile di Milano mi disse:”L’amministrazione ci ha ordinato di essere comprensivi con i cittadini”. Una frase che, in altre parole, suonava così:”Fate meno multe che potete”. Lunedì pomeriggio, in quello sconcio (per le soste in doppia fila che il comando milanese di Via Seprio neppure si sogni di reprimere) di strada che è via Marghera è avvenuto … Continua a leggere

Il mercato dell’auto e le convenienze degli automobilisti

Il mercato italiano dell’auto si è chiuso intorno al 1.400.000 immatricolazioni. Un disastro, sentendo le campane dei costruttori d’auto. E bisogna riconoscere che la crisi ha inciso in maniera forte sulle vendite, soprattutto dei prodotti italiani. Tuttavia, una domanda è lecita, suggeritami nn colloquio con Jacques Bousquet (nella foto), presidente dell’Unrae, cioè degli importatori stranieri, ha detto chiaro e tondo … Continua a leggere

Riaccendo il motore dopo una … broncopolmonite

Vi sarete chiesti come mai il “Controsterzo” sia rimasto fermo al 21 dicembre. Non avrei voluto staccarmi così a lungo dai miei lettori, con i quali intrattengo un cordiale, quanto proficuo rapporto. Ma ci sono stato costretto da una broncopolmonite che mi ha colpito il 21 sera trasferendomi direttamente da casa all’ospedale San Carlo, dove ho passato da ammalato il … Continua a leggere