Peugeot-Citroen in difesa delle donne insieme con ActionAid

peugeot_citroen_psa.jpgIn occasione della giornata della donna, il gruppo PSA Italia (Peugeot-Citroen) ha messo in atto una partnership con ActionAid, organizzazione internazionale impegnata nella lotta alla povertà e alla difesa delle donne, presente nel nostro Paese dal 1989. Per ogni donna presente in Peugeot e in Citroen, è stato donato un contributo a sostegno del progetto Afghanistan “Stop alla violenza contro le donne”. Una distribuzione di mimose a tutte le donne del gruppo ha sottolineato simbolicamente l’iniziativa che si inquadra nell’ Impegno diversità Mondo, finalizzato a dedicare attenzione all’universo femminile nelle politiche aziendali del Gruppo.Queste sono le iniziative in campo sociale che preferisco, altro che nomina di testimonial della spettacolo, costosi ed inutili, per questo o quel modello.

 

Peugeot-Citroen in difesa delle donne insieme con ActionAidultima modifica: 2013-03-15T08:04:02+00:00da ulissefidanzati
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Peugeot-Citroen in difesa delle donne insieme con ActionAid

  1. Sono azioni che condivido perfettamente senza dubbi, anche se, sarebbe necessaria una grande campagna di sensibilità continua nei confronti delle donne italiane, tanto vituperate nelle mura domestiche, come violentate per strada in maniera tale da chiedersi perchè tanta violenza e barbaria? Ed il numero delle vittime del 2012 ci fa rabbrividire

  2. Sono pienamente d’accordo che le donne meritino più rispetto sia in famiglia, sia sul lavoro e nella vita sociale. Vorrei vedere anche da parte delle donne (almeno quando sono al volante) più responsabilità, educazione e rispetto verso il prossimo.
    Capita sempre più spesso di vedere donne (di tutte le età) al volante, infischiarsene di chi attraversa sulle strisce pedonali, di dare la precedenza, di legare adeguatamente con i vari dispositivi i figli in macchina, di telefonare con il palmare mentre guidano e tante altre infrazioni al C.d.S. Infine sono sempre più spesso pizzicate dalle Forze dell’Ordine mentre guidano con un tasso alcolemico non sicuramente da astemia e dediche alle varie droghe in circolazione.
    Ultima osservazione. Molte diventano irascibili in circostanze normali di traffico. Come vede stanno imparando e mettendo in pratica molto velocemente il peggio che può offrire il maschio.
    Se il maschio in certi frangenti fa schifo con il suo rozzo comportamento infarcito di arroganza, prepotenza e presunzione, la femmina nello stesso frangente dimostra di essere anche peggio.
    Mi scuso sinceramente con i milioni di donne che sono lontane anni luce da questo stereotipo, queste godono della mia ammirazione e stima, ma lasciatemi sfogare perchè vedo e vivo giornalmente i comportamenti da me sopra descritti.
    Ricordatevi signore Donne che siete veramente l’Angelo della famiglia e potreste essere la compagna meravigliosa di ognuno di noi.
    Vi auguro Buona Pasqua proprio a tutte.

I commenti sono chiusi.