La notizia (falsa) dei navigatori che individuano gli autovelox

autovelox.jpgCi sono canali web che stanno mettendo online una notizia che può far colpo sugli automobilisti: quella di uno strumento che individua gli autovelox. Storia vecchia, e non molto corretta, per fare audience. Perché quegli strumenti individuano solo ( e questo non viene spiegato) le postazioni fisse (foto in alto), che si possono trovare sul sito della Polizia di Stato, non quelle mobili (foto in basso) polizia_autovelox.jpg che la Polstrada, oppure Carabinieri e Polizia locale, sistema in punti strategici della circolazione. Ogni strumento capace di intercettare gli autovelox mobili è proibito dalla legge, quindi non vendibile ufficialmente. Va, infine, precisato che ogni tipo di autovelox fisso o mobile deve essere avvisato con un cartello almeno 400 metri prima della postazione.

 

La notizia (falsa) dei navigatori che individuano gli autoveloxultima modifica: 2013-05-23T07:10:00+00:00da ulissefidanzati
Reposta per primo quest’articolo