La Ferrari comincia il mondiale lenta in qualifica, con pochi punti in gara: per ora meglio la supercar FF

Luca di Montezemolo contava di certo in qualcosa di più dalla partenza del mondiale di F1. Per la riconferma, triennale alla presidenza della Ferrari, Montezemolo sperava che Alonso e Massa facessero meglio di un quarto e di un nono posto (pessima partenza di Alonso, corsa abbastanza anonima di Massa) magari la vittoria forse no, ma un podio certamente.  Ferrari, anche con … Continua a leggere

Montezemolo presidente della Ferrari per altri tre anni. La scelta migliore

Sergio Marchionne ha resistito (oppure ha desistito) alla tentazione di sostituire Luca di Montezemolo alla presidenza della Ferrari. Certamente, a Torino non c’era una soluzione adeguata a rimpiazzare uno dei manager di maggiore successo mondiale. Né il vertice Fiat ha voluto prendere in considerazione una presidenza (quasi logica e molto onoraria) di Piero Ferrari, figlio del Drake, affiancato da un … Continua a leggere

Ferrari FF: mogli e tenuta di strada in velocità

Provare una supercar e cominciare il resoconto con “Se avete una moglie rompiscatole non comprate la Ferrari FF”, significa: 1. Ineleganza nei confronti delle mogli. 2. Prendere in giro milioni di donne che non arrivano a fine mese perché i soldi non bastano mai, costrette a far pressioni sui mariti perché non cambino la macchina a rate. Sono anche queste … Continua a leggere

La Ferrari, Montezemolo, la Maserati e la modella

La Ferrari FF presentata al salone di Ginevra ha avuto un successo strepitoso. E Luca Cordero di Montezemolo l’ha mostrata con giusto orgoglio a una siepe di giornalisti. Ma il Presidente della Ferrari, appena finita la presentazione della supercar di Maranello, ha visto scomparire come per incanto il pubblico che lo aveva seguito: si era tutto spostato allo stand della … Continua a leggere

Le indiscrezioni continuano: Montezemolo lascia la Ferrari, Harald Wester presidente?

Da mesi si susseguono indiscrezioni su Luca di Montezemolo che lascerebbe la Ferrari per occuparsi del progetto riguardanti i treni superveloci che dovrebbero far concorrenza ai Frecciarossa delle FS. Se Luca di Montezemolo, deciderà di lasciare il proprio ufficio di Maranello, il suo posto dovrebbe andare a un personaggio che abbia un carisma riconosciuto e, soprattutto, che abbia un nome … Continua a leggere

La Ferrari mi da ragione e rimuove Chris Dyer, l’ingegnere che ha fatto perdere il mondiale di F1 a Fernando Alonso

16/11/2010 Alonso e la Ferrari: verità e colpe di un flop Il flop della Ferrari ad Abu Dhabi ha un nome e cognome: Chris Deyr, 42 anni, ingegnere australiano responsabile della squadra in pista della scuderia di Maranello. Le cose sono ormai chiare. Quando Webber, che si trovava dietro ad Alonso durante l’ingresso della safety car dopo l’incidente di Schumacher … Continua a leggere

Alonso e la Ferrari: verità e colpe di un flop

Il flop della Ferrari ad Abu Dhabi ha un nome e cognome: Chris Deyr, 42 anni, ingegnere australiano responsabile della squadra in pista della scuderia di Maranello. Le cose sono ormai chiare. Quando Webber, che si trovava dietro ad Alonso durante l’ingresso della safety car dopo l’incidente di Schumacher con l’italiano (incolpevole) Vitantonio Liuzzi, è entrato al box per il … Continua a leggere

Massa a Monza ha rischiato l’incidente con Alonso alla prima curva: la Ferrari deve dirgli chiaramente che è un numero 2

Stefano Domenicali dirige la Gestione Sportiva Ferrari. A lui è demandata la responsabilità di far correre e vincere le Rosse. Domenicali è uno che è arrivato in vetta dopo una lunga gavetta ma è uomo molto intelligente e capace, uno di quelli che – come il Presidente della Ferrari, Luca di Montezemolo – credono  che solo il lavoro profondo, costante … Continua a leggere

Felipe Massa si rimangia “il bene della Ferrari” e da ragione ad Alonso: è ridicolo!

Beh, c’è da restare di sasso. Senti in Tv dire Felipe Massa, domenica scorsa, dopo essere stato costretto a far passare Fernando Alonso:”Ho deciso di farlo passare per il bene della squadra”. Dopo essere stato preso per i fondelli da tutti i giornali e le emittenti brasiliani (e non) che l’hanno anche definito “traditore”, Massa arirvato a Budapest dichiara:”Se mi … Continua a leggere

Jean Todt come Pilato: manda un “vice” al Consiglio mondiale per non giudicare la Ferrari

Jean Todt ha deciso che il 10 settembre, a meno di ripensamenti, non presiederà a Como il consiglio mondiale dell’automobilismo chiamato a giudicherà il comportamento della Ferrari a Hockenheim. Il sorpasso Alonso-Massa, già punito con 100 mila dollari di multa, verrà ulteriormente analizzato sotto la direzione del vice presidente Fia Graham Stoker, inglese. Cioè della stessa nazionalità delle squadre (e dei … Continua a leggere