Chi uccide guidando un’auto deve finire in galera: per omicidio volontario e non colposo

Un marocchino sbandando con una Mercedes (sulla quale c’era il nipotino di 10 anni) dopo un sorpasso in curva ha investito un gruppo di cicloamatori uccidendone sette. Le cronache dicono che sette mesi fa gli era stata revocata la patente . Nonostante questo il marocchino (ma la nazionalità non è fondamentale, l’investitore potrebbe essere una qualunque persona in preda a … Continua a leggere

Incidente mortale a Milano: di chi è la colpa?

Oggi 14 maggio 2010 ho visto una moto rovesciata per strada e un corpo coperto da un telo giallo. Città: Milano.  Luogo: incrocio fra Via Mario Pagano e Via Canova. Un incidente mortale, ricostruitomi da alcuni vigili del fuoco. Un autobus proveniente dalla strada che congiunge la Stazione Nord a Via Pagano arriva al semaforo e si accinge a girare a … Continua a leggere

Revocare la patente dopo la seconda sospensione per alcool per impedire di uccidere sulla strada

Ha distrutto una famiglia con un tamponamento sulla Milano-Venezia:padre, madre e figlioletto di 18 mesi. Ed è risultato positivo all’alcool test, 1 gr/litro ed è stato arrestato. Poi è circolata la voce che il tamponatore aveva già ricevuto due sospensioni di patente per lo stesso motivo. Ora io dico: il funzionario che ha ridato la patente dopo la seconda sospensione … Continua a leggere

Lettera aperta al ministro Matteoli: legge severa solo se rispettata

Egregio ministro Matteoli, ho letto la sua intervista su un quotidiano romano. Sono d’accordo con lei. Una legge severa è molto meglio di una legge che non c’è. Questo è ovvio. Ma il Codice della Strada, così com’è nella sua attuale formulazione, sarebbe di per se sufficiente a determinare condizioni di sicurezza. Condizioni che una legge nuova potrebbe sicuramente migliorare. Il … Continua a leggere