La gabella della tangenziale inesistente per andare da Milano centro a Linate

preferenziale.jpgIo sono nato nelle Marche, ma vivo a Milano dal 1964. Sono giornalista dal 1970 e ho seguito, da inviato, basket, calcio e 30 stagioni di formula 1. Di aerei dall’Aeroporto di Milano Linate ne ho presi una quantità facilmente immaginabile. Sono perciò rimasto trasecolato quando ho letto un articolo sul più importante quotidiano italiano che cominciava con questa marronata:” Mettiamo che dobbiate prendere un aereo alle sette di sera dall’aeroporto di Milano Linate. Mettiamo che sono le 17.30 e siete ancora in ufficio. Sapete che cosa vi consiglierà il tassista appena salite in auto? Dirà così: «Se ha l’aereo alle sette è meglio passare per il centro piuttosto che prendere la tangenziale, a quest’ora è un disastro…».

Mi sono divertito molto nel pensare a un tassista che propone di evitare la tangenziale per andare a Linate dal centro città. Perché da sempre passare per il centro, come propone quell’immaginario professionista,  e poi andare per Corso XXII Marzo (foto) è il percorso più logico, più veloce, più economico visto, fra l’altro, che il taxi può correre sulla corsia preferenziale. Passare per la tangenziale significherebbe proporre a un cliente una tariffa-furto, cosa che i tassisti milanesi certamente non fanno.

Poiché l’articolo in questione (titolato “Cornuti e mazziati”) è stato scritto per spiegare ai lettori che le tangenziali sono intasate (come se non lo sapessero !) e, da qualche tempo, in odore di esoso pedaggio, io penso che sia stata confusa la “circonvallazione” con la “tangenziale”! Differenza che dovrebbe essere conosciuta da qualunque cliente di un taxi.

Il finale è addirittura una perla di saggezza quando si afferma che le persecuzioni contro gli automobilisti “formidabili contribuenti attraverso continue gabelle di ogni forma e tipo” hanno mandato a rotoli il mercato dell’auto. Caro ministro Tremonti, prenda su e porti a casa. Non prima, però, di aver chiesto all’estesore dell’articolo quali imposte, tasse e gabelle automobilistiche in genere stia pagando, oltre ai pedaggi autostradali.

La gabella della tangenziale inesistente per andare da Milano centro a Linateultima modifica: 2010-07-07T12:23:39+02:00da ulissefidanzati
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “La gabella della tangenziale inesistente per andare da Milano centro a Linate

  1. purtroppo quando si deve scrivere per forza perchè si hanno pagine di quotidiano da riempire e non si conosce a fondo la materia di cui si tratta, e magari non la si vive con passione, vengono fuori quelle che lei chiama marronate. I balzelli sulle auto ci sono da sempre e non sono certo la causa della crisi del mercato anche perchè in tempi recenti non ne sono stati inventati di nuovi. Basta guardare i nostri portafogli per rendersi conto del perchè della crisi dell’auto. Infine al suo collega che scrive sul prestigioso quotidiano: ma una bella copia di Tuttocittà ( allegato all’elenco del telefono) l’ha mai aperta?

  2. Purtroppo caro dott.Morosini,trattasi di esempio di cialtroneria allo stato cristallino, che colpisce trasversalmente quasi tutte le categorie lavorative.
    Superficialità,ignoranza da colpire con ironia ma anche con sana determinazione.
    Bisogna lavorare meglio,informarsi con volonta prima di parlare.
    Continui così dott.Morosini, faccia le pulci a chi lo merita.

I commenti sono chiusi.