Alonso fa troppi errori, la Ferrari ha sbagliato primo pilota?

alonsoferrari1.jpgAnche in Inghilterra Fernando Alonso ha fatto un grave errore finendo penbalizzatp. Ora c’è da chiedersi, cari amici, se la Ferrari non abbia sbagliato pilota. O, semmai, non abbia sopravvalutato le qualità di un corridore che due titoli mondiali li ha pur vinti.

Intendiamoci, Alonso non è Michael Schumacher, non gli è neppure parente. Non è, in altre parole, un fuoriclasse ma è solo un buon pilota e la Ferrari non ha sbagliato a ingaggiarlo. Tuttavia, visto che Felipe Massa non si è ancora rimesso dalla botta del mollone in testa, lo spagnolo avrebbe dovuto avere un compagno diverso, in grado di stimolarlo e di competere con lui. Ciò per il bene della Ferrari per la quale il titolo mondiale costruttori rappresenta un traguardo fondamentale. Invece ninete, l’obiettivo è talmente lontano (il tiolo piloti, poi, è ormai perduto) che a meno di capovolgimenti radicali, anche quest’anno Maranello resterà a mani vuote.

Ora mi chiedo e vi chiedo: c’era proprio tanta fretta di rinnovare il contratto a Massa? Non era forse meglio puntare su un pilota in grado di risolvere le situazioni quando Alonso fa cilecca, come nel GP d’Inghilterra?

Alonso fa troppi errori, la Ferrari ha sbagliato primo pilota?ultima modifica: 2010-07-12T08:59:14+02:00da ulissefidanzati
Reposta per primo quest’articolo

4 pensieri su “Alonso fa troppi errori, la Ferrari ha sbagliato primo pilota?

  1. signor nestore, pur non essendo un grande esperto come lei , farei alcune valutazioni e sarei lieto di un suo giudizio:
    1) la vettura e’ partita male gia’ all’inizio dell’ anno, stiamo recuperando ma gli altri team continuano gli sviluppi e lavorano in un clima meno stressante , viste le loro posizioni in classifica;
    2) alonso con la macchina giusta puo’ fare molto ancora, ma con questi comportamenti dei commissari fia c’ e’ da riflettere…
    3) massa sta diventando come irvine e barrichello…in ferrari penso sia normale visti i precedenti…c’e’ poco da fare.
    4)manca un vero leader ai muretti dei box…ci vorrebbe uno come briatore

    buona giornata

  2. caro Nestore non è che il ragazzo sia un po’ presuntuosetto? ed essendo su una Ferrari crede che tutto gli sia consentito
    a quanto pare invece non gliene perdonano proprio nessuna
    a questo aggiungi l’insipienza dei sigg. che sono in regia!!!!!!!!!

  3. Quando l’eccelso collaudatore M. Shumaker si ritiro’, io dissi che la Ferrari avrebbe patito per anni, sino a quando non avrebbe trovato un altro collaudatore come Shumi. Cosi’ fu. Raikonen vinse l’anno successivo ancora con la macchina di Shumi, ma poi non fu in grado di evolverla. Massa e Alonso sono ottimi piloti, ma non collaudatori e si vede tutta, la Ferrari va sempre peggio. Shumi rimane un gran collaudatore, ma è finito come pilota. Non si è eterni. Poi manca alla ferrari un grande organizzatore, un uomo come Tods, un serio professionista. Forse Montezemolo dovrebbe chiamare Briatore.

  4. Fernando e’ sicuramente un campione e lo ha dimostrato , fare confronti tra piloti da sempre e’ cosa ardua a meno che i distinguo si facciano tra seconde e prime guide e mezze prime guide , detto questo a mio avviso in quel momento era necessario dare un segno di stabilita’ al Team cosi’ e’ stato confermato Felipe ( sorpasso di Alonso all ‘ ingresso dei box ai danni di Massa ) evitando gravi lotte intestine , poi si sa che i contratti possono essere rescissi con l accordo delle parti e non si deve andare molto indietro , basta ricordarsi di un certo Raikkonen :: a proposito che fine ha fatto ? Alonso ha commesso errori che certo nessuno si sarebbe atteso , la Ferrari non e’ stata la Red Bull e le strategie dal muretto e’ meglio lasciarle stare . Detto questo pur non essendomi particolarmente simpatico devo ammettere che Hamilton dimostra sempre di essere un ottimo Racer e di non commettere errori , per me Luis e’ un campione , Vettel e’ un fenomeno e di errori qualche volta ne fa , aspettiamo che Fernando carburi e che Felipe smaltita la botta di Hockenheim riscopra quel piglio aggressivo che lo caratterizza .
    ps. e’ triste vedere il Kaimano lottare con il pur ottimo Rosberg
    Saluti a NM la cui eta’ credo ci accomuni

I commenti sono chiusi.