Milano aspetta l’Expo 2015: ma il traffico sembra un problema insolubile

SostaSelvaggia 1.jpgIl traffico di Milano è un problema insolubile, anche in questo mese di agosto 2010. Sia perché gli automobilisti sono indisciplinati e se ne fregano delle disposizioni del vice sindaco, senatore De Cora, sia perché il medesimo vice sindaco sta rischiando il ridicolo con le famose macchine fotografiche che dovrebbero riprendere le targhe di chi sosta selvaggiamente in seconda fila. E già, perché* le famose “cameras” nelle macchine della polizia locale non sosta residenti.jpgsi possono installare, hanno dimensioni eccessive. O le sistemi sulla parte di plancia che contiene gli air bag oppure ti rassegni a montarle su qualche furgone, magari prestato dall’Atm. Sulle macchine della polizia locale, hanno fatto sapere gli agenti, non si monta proprio niente: vi imamginate che cosa succederebbe se a 30-35 all’ora avvenisse uno scontro? Invece del pallone salvavita, i poveri poliziotti si vedrebbero arrivare sulla faccia una macchina fotografica con risultati facilmente immaginabili.

Ma c’è un’altra cosa che non va nella disposizione della sosta per i residenti. Ci sono posizioni tracciate in giallo estremamente pericolose: basta guardare la foto che abbiamo scattato in Piazza de Angeli: se un disabile scende dalla piazzola per attraversare le strisce pedonali non può essere visto da chi arriva e potrebbe essere travolto. E non solo un disabile, quando la vettura è alta come quella fotografata: anche una persona normale rischia di finire travolta. Ma insomma, senatore De Corato, chi è l’intelligentone che stabilisce dovre tracciare i parcheggi?

Milano aspetta l’Expo 2015: ma il traffico sembra un problema insolubileultima modifica: 2010-08-11T12:44:42+02:00da ulissefidanzati
Reposta per primo quest’articolo