Il drogato e l’ubriaco uccidono con l’auto? E’ omicidio volontario, non colposo

ubriaco al volante.jpgChiedo a voi, amici lettori, se non sia incredibile che un drogato o un ubriaco si mette al volante, provocano un incidente in cui uccidono uno o più innocenti e l’incrimanzione è “omicidio colposo”. Siamo allo stravolgimento della parola “colposo”, cioè reato non intenzionale. Orbene, chi beve o chi si droga (oppure chi si droga e beve, com’è il caso di quel mascalzone che ha ucciso tre ragazzi in uno scontro frontale) sa benessimo, prima di obnubilarsi la testa e il cervello, che guidando una macchina può uccidere qualcuno. Chi uccide in auto dev’essere punito severamente, se lo fa in condizioni psicofisiche precarie deve farsi una  bella quantità di anni di prigione. Perché in questo caso l’omicidio è volontario e non colposo. Non si scappa, la nostra legge è eccessivamente permissiva in questi casi. Ed è ora di cambiarla.

Il drogato e l’ubriaco uccidono con l’auto? E’ omicidio volontario, non colposoultima modifica: 2010-08-12T20:03:37+02:00da ulissefidanzati
Reposta per primo quest’articolo

12 pensieri su “Il drogato e l’ubriaco uccidono con l’auto? E’ omicidio volontario, non colposo

  1. quanti anni di carcere subisce chi sparando per aria uccide accidentalmente una persona? dove sta’ la differenza?

  2. io nella mia ignoranza di persona che non conosce la legge posso dire solo una cosa:
    chi si mette al volante dopo aver bevuto o aver assunto sostanze stupefacenti, se causa un incidente con feriti deve avere ka pena in base alle lesioni, e pagare in maniera salata i danni.
    e se uccide ergastolo senza possibilità di rilascio o patteggiamenti o cavolate del genere.
    una macchina guidata da tale soggetto è un’arma pericolosissima e come tale va considerata.
    vi ricordate di quello che aveva ucciso diversi ragazzi vicino un muretto? è diventato un personaggio famoso!!!
    perchè con tutti i referendum inutili che si fanno non ne facciamo uno per punire questi soggetti?
    inoltre bisogna punire severamente quei genitori a dir poco “disgraziati” che mettono i figli in macchina senza seggiolini!!!
    bisogna togliergli la custodia dei figli!!!

    saluti

  3. Sono daccordissimo! parole sante! la legge italiana in questo caso fa ridere… chi uccide perchè ubriaco o drogato deve essere condannato per omicidio volontario e non deve uscire dal carcere!!

  4. Chi beve o si ubriaca dovrebbe da solo rendersi conto di non essere in grado di poter guidare un mezzo che può nel contempo far male a se stesso e ad altri….. Se le pene fossero molto più severe e si cominciasse a responsabilizzare sin dalla giovane età tutti i futuri “piloti” ( esami più complessi per prendere il patentino dello scooter a 14 anni) forse e ripeto forse riusciremmo ad approdare a qualche risultato, e d ‘altro canto, la patente a punti ha portato vantaggi quando si parla di rispetto del codice della strada? se si bene continuiamo così, al contrario irrigidiamo le pene come dal nuovo codice in vigore da ieri!!! Mah…….. Comunque se dovessi votare sceglierei per alcool e droghe a livelli zero, cioè nessuno deve metteresi alla guida di moto, auto, scooter ……………
    TOLLERANZA ZERO

  5. In francia il fatto di mettersi alla guida ubriachi o drogati porta automaticamente all’incriminazione per omicidio volontario in caso di incidente mortale. In fondo se si beve oltre misura o ci si droga, si sa benissimo che le proprie capacità sono alterate. e se si guida volontariamente sapendo che le capacità sono alterate non può che essere omicidio volontario.

  6. Occhio a non essere sempre così drastici nelle prese di posizione !!Anch’io sono d’accordo nel punire queste persone, ma bisognerebbe un attimo distinguere i vari casi(cosa purtroppo non possibile) : pensate un pò se all’uscita da ristorante, dopo aver bevuto un bicchiere di vino, doveste avere un incidente nel quale una persona muore; secondo voi meritereste l’ergastolo ?

  7. è un omicidio volontario. in Kuwait va punito con 3 anni e il sequestro dell’automezzo per chi passa con il rosso e il pagamento di € 5000, per chi uccide in stato di ubriachezza o sotto l’effetto della droga c’è la pena di morte, io sono contrario alla pena di morte ma almeno ergastolo…abbiamo delle leggi molto leggere per chi commette reati in generale, è ora di finirla e di far pagare ai deliquenti e gli assassini i loro reati.

  8. La generalizzata applicazione di una accusa di omicidio volontario in tutti i casi in cui,malauguratamente,ci si imbatte in un incidente mortale causato da soggetto che,al test dell’ etilometro risulti positivo (mi limito a questa casistica) denuncia una sconsolante superficialità da parte di chi la propone.
    In via generale,detto test,non è mirato alla reale capacità del soggetto di gestire una attività richiedente attenzione,essendo semplicemente un marker di tasso alcolico nel sangue e con valenza soggettiva.
    Facilmente,al tragico evento luttuoso potrebbe aggiungersi l’ingiustizia giuridica e civile a danno di una persona che pagherebbe un prezzo inaccettabile per un suo errore,certamente sciagurato,ma pur sempre un umano errore in cui chiunque può cadere.
    Pertanto la questione non è liquidabile in termini tanto sbrigativi,anche se è assolutamente primaria ed esige una accurata analisi che porti a contromisure adeguate.
    Purtroppo le variabili da considerare sono molteplici ma pur considerando che comunque una certa radicalizzazione alla fine sia inevitabile se vogliamo pervenire ad una norma in tempi ragionevoli,dobbiamo pure evitare provvedimenti barbari da dare in pasto alla emotività popolare.

I commenti sono chiusi.