Ferrari: un beccaccione di ingegnere ha provocato le polemiche e la multa per il sorpasso Alonso-Massa

La Ferrari si è ripetuta. Aveva permesso, anni fa, a Michael Schumacher di superare prima del traguardo Rubens Barrichello che aveva dominato il gran premio; ha permesso a Fernando Alonso, nel GP di Germania 2010, di superare Felipe Massa che aveva condotto la gara dal primo giro. Decisione che la direzione della squadra ha giudicato normale perché Massa era in … Continua a leggere

Briatore alla Ferrari? Sì, ma solo per cercare alleati quando cercherà di sostituire Ecclestone

Gran fermento per Flavio Briatore alla Ferrari. Una bella foto di un paio d’anni fa, con Montezemolo e Stefano Domenicali (nella foto in basso con Piero Ferrari al centro?, qualche illazione: ed ecco che il multimiliardario (in dollari) Briatore viene accostato alla casa di Maranello come “aiuto” alla presidenza. Balle cinesi. Primo: finché a Maranello c’è Montezemolo, Briatore non entra … Continua a leggere

Alonso fa troppi errori, la Ferrari ha sbagliato primo pilota?

Anche in Inghilterra Fernando Alonso ha fatto un grave errore finendo penbalizzatp. Ora c’è da chiedersi, cari amici, se la Ferrari non abbia sbagliato pilota. O, semmai, non abbia sopravvalutato le qualità di un corridore che due titoli mondiali li ha pur vinti. Intendiamoci, Alonso non è Michael Schumacher, non gli è neppure parente. Non è, in altre parole, un … Continua a leggere

Ma con Adrian Newey, dopo Ross Brawn, la Ferrari sarebbe stata un’altra cosa

Alla Ferrari, dal 1° luglio, Pat Fry (foto a sinistra) entrerà a far parte della direzione tecnica della Scuderia come vice direttore alle dipendenze di Aldo Costa. Fry, 46 anni,  ha lavorato alla Benetton e alla McLaren. In quest’ultima squadra Fry è rimasto dal 1993 al maggio 2009, il suo ruolo era capo tecnico. Fry venne promosso nel 2001 a coordinatore tattico e l’anno successivo … Continua a leggere

Ma la Ferrari doveva proprio confermare Felipe Massa?

Alla vigilia del GP del Canada di domenica scorsa, la Ferrari ha reso noto di aver riconfermato per altri due anni Felipe Massa. Ora chiedo a voi, lettori, un parere. Era necessario riproporre un pilota che, nonostante l’ancor giovane età, sembra sul viale del tramonto? Non c’erano forse altri piloti molto promettenti (Vettel, Rosberg, lo stesso Kubica) da poter ingaggiare? … Continua a leggere

Clamoroso: quando morì, Gilles Villeneuve aveva già deciso di lasciare la Ferrari. Ce lo ha confermato il figlio del Drake

Dopo 28 anni, un mese e 7 giorni dalla morte di Gilles Villeneuve arriva la clamorosa conferma: alla fine della stagione 1982, Villeneuve avrebbe lasciato la Ferrari. E la conferma non arriva da uno qualunque, bensì da Piero Ferrari che l’ha fatta qualche giorno fa quando, con alcuni amici, avevo visitato la fabbrica di Maranello. “Quando Gilles mancò, stava lasciando … Continua a leggere

Quando Ferrari mi cacciò dal suo ufficio: gli avevo ricordato che il “signor Piero” era suo figlio

Era un giorno di primavera, se non ricordo male dell’anno 1979, quello del mondiale di Scheckter. Dopo aver pranzato al Cavallino, ospite di Enzo Ferrari, ero seduto davanti alla scrivania del Drake. Chiacchieravamo amabilmente, Ferrari era contento perché la stagione stava promettendo bene. Ad un certo punto entrò un uomo, grembiule blu da operaio, magari caporeparto. Ingegnere – dice l’uomo … Continua a leggere

Gilles come Nuvolari: il giro a tre ruote di Zandvoort, nel GP d’Olanda, gli costò il titolo mondiale

Ho capito, cari amici, che moltissimi di voi sono ancora legati alle gesta di Gilles Villenuve, il canadese volante della Ferrari scomparso, ahimé, 28 anni fa sul tracciato belga di Zeltweg. Ma la sua storia infinita è riassunta meglio di ogni altra immagine da uno striscione esposto dai tifosi alla prima variante del circuito di Monza nel giorno del GP … Continua a leggere

E Ferrari mi rimproverò. “Mi dica, Morosini: ma Gilles con cosa ha fatto la pole position? Con una bicicletta?”

7 aprile 1979: qualificazioni del GP Usa West a Long Beach. Le Ferrari vanno davvero forte, Villeneuve e Scheckter hanno di che essere soddisfatti. Gilles  compie miracoli, mentre Jody non è così veloce. Il sudafricano è ancora sotto choc per la sconfitta subita dal compagno di squadra, nel GP di Johannesburg. La pole non sfugge al mio grande canadese e, sul … Continua a leggere

Quando Gilles Villeneuve mi portò da Milano a Maranello guidando sempre sulla corsia di emergenza

Il mio rapporto con Enzo Ferrari è stato sempre molto particolare. Quando eravamo in buona, il Drake mi dava del tu. Nelle altre occasioni il “lei” era inevitabile. Quell’anno 1980 era un periodo in cui Ferrari parlava sempre di monoposto progettate al computer, in effetti era vero ma le Rosse andavano maluccio. Nel GP d’Olanda, Jody Scheckter e Gilles Villeneuve … Continua a leggere