Insisto: le elettriche vanno bene in città per taxi e piccolo trasporto. Le famiglie hanno bisogno d’altro e di prezzi minori. Ma i costruttori mirano ai finaziamenti governativi

Non passa giorno che dai costruttori d’auto non arrivi notizia di una nuova auto elettrica. Noi di auto-moto.virgilio.it ne diamo puntualmente conto perché serviamo puntigliosamente le tutte notizie ai nostri lettori. Ma neppure vogliamo darle tutte pedissequamente, così, senza commento. Ebbene, sull’auto elettrica io insisto: l’elettrica pura (foto in alto a sinistra, la Nissan Leaf), non ibrida evidentemente, non sarà auto … Continua a leggere

L’auto elettrica? All’inizio solo per noleggio, furgoni, taxi, car sharing. Oppure per famiglie ricche

Chi comprerà un’auto elettrica? Ditemelo voi, cari lettori, chi potrà spendere una cifra ben superiore a quella di una city car normale per viaggiare in centro, oppure fare 130-150 chilometri da una città all’altra dovendo poi ricaricare le batterie per ritornare a casa? E allora? Allora io penso che l’auto elettrica, all’inizio e per alcuni anni, sia destinata al trasporto … Continua a leggere